• Asilo nido Lissone Happy Children: rendere i bambini sorridenti e felici!!
  • Asilo nido Lissone Happy Children: la vetrina principale dell'asilo nidlo bilingue Happy Children.
  • Asilo nido Lissone Happy Children: l'entrata dell'asilo nido bilingue Happy Children e' in via Fratelli Rosselli, 11 a Lissone.
  • Asilo nido Lissone Happy Children: ogni bambino ha il suo armadietto dove riporre il giubbino e le scarpe.
  • Asilo nido Lissone Happy Children: l'area lattanti accoglie un massimo di 6 bambini da 0 a 12/13 mesi.
  • Asilo nido Lissone Happy Children: sono previste tante attivita' per stimolare le capacita' cognitive e fisiche dei bambini.
  • Asilo nido Lissone Happy Children: la casetta permette al bambino di giocare con la realta'.
  • Asilo nido Lissone Happy Children: un tuffo in piscina... per giocare a 'nuotare'!!
  • Asilo nido Lissone Happy Children: il cortile esterno privato permette al bambino di giocare all'aria aperta.
  • Asilo nido Lissone Happy Children: libretti di cartonato per approcciare al mondo delle immagini e della fantasia.
  • Asilo nido Lissone Happy Children: per giocare alla cucina, per pranzare e per tutte le attivita' grafico-pittoriche.
  • Asilo nido Lissone Happy Children: per giocare a travestirsi ed imparare a vestirsi.
  • Asilo nido Lissone Happy Children: bagnetto dotato di quattro vasini e due fasciatoi.
  • Asilo nido Lissone Happy Children: la natura si risveglia e anche l'asilo nido si colora!
  • Asilo nido Lissone Happy Children: per giocare con la lavatrice, l'asse da stiro e il set per fare le pulizie.
  • Asilo nido Lissone Happy Children: per i bimbi 'grandi' dove possono svolgere attivita' grafico-pittoriche.

Le Attivita'

LE ATTIVITA' MANIPOLATIVE/COSTRUTTIVE

- la manipolazione e' molto importante per lo sviluppo e la crescita del bambino perche' gli permette di acquisire un maggior controllo delle mani e del coordinamento occhi-mani. Vari sono i materiali proposti: farina, Dido' (per i piu' grandini), pasta di pane, ecc.,
- le costruzioni possono essere morbide, di plastica colorata ma anche di materiale da infilare (perle o pasta bucata), macchinine e garage, la fattoria degli animali. Con le costruzioni il bambino compie azioni che possono sviluppare la sua motricita' fine (uso delle mani), la sua creativita' e l'immaginazione.

LE ATTIVITA' SIMBOLICHE
- la casetta a misura di bambino con materiali che il bambino riconosce e usa per "giocare con la realta'" (la cucina e la casa in generale, le bambole),
- il gioco dei travestimenti e' un'attivita' con cui si stimola il bambino al linguaggio e alla verbalizzazione, a diventare autonomo nell'indossare i vestiti e ad imitare il mondo degli adulti attraverso la memorizzazione.

LE ATTIVITA' A FAVORE DELLO SVILUPPO MOTORIO
- i giochi di movimento sono utili per favorire l'autonomia motoria, il controllo dello spazio e l'equilibrio del bambino, proponendogli materiali che lo aiutino a salire, scendere, rotolarsi ecc.,
- psicomotricita' - obiettivo primario della psicomotritica' e' stimolare lo sviluppo globale e armonico della sfera intellettiva, affettiva e motoria: tre sfere che nel bambino sono in continua evoluzione. Tanti altri sono gli obiettivi di questa attivita' tra cui la realizzazione di relazioni soddisfacenti e diversificate con gli oggetti e con i coetanei, il rilassamento e la verbalizzazione,
- riempire e travasare, utilizzando materiali e contenitori diversi stimola nel bambino la coordinazione oculo-manuale e la motricita' "fine".

LE ATTIVITA' MUSICALI
- il bambino deve essere portato a discriminare diversi suoni e rumori: l'abitudine all'ascolto porta i bambini a scoprire un mondo a lui particolarmente vicino. Si comincia a proporre piccoli oggetti che fanno rumore (cucchiai, carta di diverso tipo), barattoli contenenti materiali diversi (riso, pasta, legumi, sassi, conchiglie), campanelli, tamburelli ecc. Successivamente possono essere introdotte semplici canzoncine animate, strumenti musicali, musiche con ritmi differenti per l'ascolto, giochi di movimento, giochi di drammatizzazzione.

IL GIOCO CON MATERIALI POVERI
- scoperta (cestino dei tesori) o trasformazione di materiali poveri da recupero.

LETTURA DELLE IMMAGINI
- libri cartonati e non, riviste, foto, cartoline, racconto delle favole. Gioco del cos'e' e del com'e'.

IL PROGRAMMA DELLE ATTIVITA' STRUTTURATE VIENE ESPOSTO OGNI SETTIMANA IN BACHECA.